Andalucia

Per la maggior parte delle persone, pensare alla Spagna significa pensare all'Andalucia. Meravigliosa regione tra le più ricche di storia e di cultura, è oggi una delle mete turistiche preferite nel mondo intero.

Eccoci in quella che, per molti, è sinonimo di Spagna: l'Andalucia. Divenne giuridicamente comunità autonoma nel 1978, quando il paese uscì dalla dittatura franchista e andò incontro ad una nuova organizzazione politica e territoriale. L'Andalucia è una regione unica a partire dalla sua configurazione geografica, grazie anche alla presenza della Sierra Morena e della Cordigliera Betica. Ma l'elemento principale che fa dell'Andalucia la terra affascinante che è, è la sua storia, la sua cultura: sono queste frutto di un antico e lungo percorso che fece di questo luogo un crocevia di popoli e culture: da qui passarono e si insediarono cartaginesi, romani, vandali, visigoti e musulmani. Quest'ultima cultura è forse quella che più ha segnato il paesaggio architettonico, e culturale in genere, di tutta la regione. Anche il nome, derivante da Al Andalus, deve le sue origini dalla cultura musulmana. Il nome ha avuto molta importanza nella storia della regione anche perché non ha sempre indicato il territorio che oggi conosciamo ma ha via via indicato diversi territori conquistati dai cristiani.

L'Andalucia rimase a lungo in una situazione di arretratezza economica rispetto al resto del paese, un po' per la sua posizione rispetto a quelle che erano le rotte economiche internazionali e un po' per un minore insediamento industriale. L'Andalucia è terra di agricoltura ancora oggi e di turismo. Anzi questa industria, in termini di organizzazione e di offerte è tra le più all'avanguardia, non solo della Spagna ma del mondo intero.

L'Andalucia ha una estensione che le fa occupare quasi il 18% dell'intero territorio spagnolo, con una geografia varia e complessa, come dimostrano anche i suoi confini e la sua conformazione che, dalle pianure lungo il corso del fiume Guadalquivir si innalzano alle cime della Sierra Nevada. Per capire cosa significhi il turismo per questa regione basti pensare che qui si trovano gioielli architettonici e storici come Granada con la sua Alhambra, la Mezquita di Cordova e l'Alcazar di Siviglia. Ma non si possono dimenticare La meravigliosa Ronda, Antequera o Marbella, regina della Costa del Sol. Non c'è dubbio che l'Andalucia sia un mix unico di bellezza, storia, cultura e gastronomia: e tutto ciò fa del turismo un'industria di enorme importanza anche per il suo carattere destagionalizzato: ormai arrivano qui turisti da tutto il mondo per tutto l'anno.




Scrivici se hai domande o commenti sulla Spagna

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento