Ibiza

La più famosa e modaiola delle Isole Baleari: questa è Ibiza. Meta incontrastata di un turismo sempre crescente e fatto, particolarmente da giovani. Ma, da qualche anno, l'isola si è aperta anche ad un turismo più tranquillo

Forse la più famosa delle Isole Baleari Ibiza in catalano è chiamata Eivissa così come dai suoi stessi abitanti. Colonia fenicia, importante porto venne conosciuta dai Romani anche per le ricchezze naturali del suo territorio. Raggiunta poi dai greci divenne un "protettorato" di Cartagine. Fu anche teatro di guerra durante la Seconda Guerra Punica e mantenne sempre il suo schieramento filo cartaginese. Ibiza riuscì a concordare un particolare trattato con i Romani che le risparmiarono ulteriori distruzioni. Fu proprio ciò che consentì a Ibiza di mantenere resti della civiltà punico-cartaginese ancora oggi studiati. Ma siccome tutto ha un prezzo la relativa tranquillità in cui fu lasciata Ibiza dai Romani fu pagata dall'isola con un sostanziale isolamento, fuori dalle rotte commerciali.

Ibiza è tra le più gettonate mete turistiche, amata soprattutto da un pubblico giovane, attratto dalla sua incredibile vita notturna. L'isola ospita un numero incredibile di locali e discoteche, bar, alberghi e strutture recettive che si traducono non solo in soldi ma anche in opportunità di lavori stagionali durante gli intensi mesi estivi. Da qualche anno l'isola si è proposta anche come meta di un turismo più tranquillo e familiare proprio per non limitare la sua offerta e per aprirsi anche a tipologie di viaggiatori diversi. Da molti conosciuta solo di notte Ibiza è in realtà una meraviglia dal punto di vista naturalistico: spiagge, insenature, angoli poco frequentati, colori incredibili e possibilità di stare tranquilli. Sulla parte settentrionale dell'isola vi è anche la possibilità di godere della bellezza di piccoli borghi dallo stile caratteristico e tradizionale.

ibiza di seraTra le cose più belle di Ibizia troviamo, senza dubbio, le spiagge. Tra le più spettacolari Cala Conta, Cala Bassa circondata da suggestive pinete, Cala Portinax impreziosita da acque dal colore cristallino, Cala Llonga particolarmente defilata all'interno di una insenatura circondata da monti. Ma la scelta non manca di certo. Ibiza può contare su di un aeroporto raggiunto da molte compagnie low cost che la collegano con moltissime località del mondo.

Dal punto di vista geografico fa parte dell'arcipelago delle Baleari anche se, insieme ad altri isolotti, prende il nome di Isole Pitiuse, dal termine con cui venivano chiamate dai greci, che ne volevano così sottolineare la ricchezza di pini. Ibiza ha una superficie di quasi 580 chilometri quadrati con al suo interno il monte Sa Talaiassa. Gode di un clima mediterraneo che le regala una stagione, tra giugno e settembre, estremamente gradevole con temperature mai eccessive.

Per chi volesse fare un'esperienza di lavoro, anche solo stagionale, Ibiza offre diverse opportunità nel settore della ricezione turistica che può contare su un incredibile numero di strutture, di ogni categoria e tipologia.




Scrivici se hai domande o commenti sulla Spagna

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento