Comunidad de Madrid

La Regione di Madrid è un piccolo triangolo posto esattamente al centro della Spagna. Anche se la capitale è il luogo di maggiore attrazione turistica, la regione è ricca di siti di grande interesse.

La Comunidad di Madrid offre ambienti, culturali e fisici, molto diversi pur in un territorio non vastissimo. Ed è sorprendente scoprire come oltre a Madrid, vi siano luoghi e realtà con stili di vita molto diversi. La Comunidad Autonoma di Madrid è incastonata esattamente nel centro della Spagna ed è occupata, in gran parte, proprio dall'area urbana della capitale. La Comunidad di Madrid nasce solo nel 1983 perché, prima di allora, la capitale con la sua provincia facevano parte della Nuova Castiglia.

Dal punto di vista morfologico il paesaggio si diversifica proprio a seconda della posizione rispetto a Madrid: a nord della capitale troviamo montagne costellate da minuscole cittadine; a sud invece la regione si presenta pianeggiante e con insediamenti industriali importanti ed estesi. La Regione di Madrid ha nel suo territorio diverse aree protette e ben tre siti che sono Patrimonio dell'Umanità UNESCO come il centro storico di Alalà de Hemners, il palazzo reale di Aranjuez e l'Escorial.

Dal punto di vista climatico si differenzia tra la parte nord e sud della regione: continentale nel parte sud e tipicamente montano a nord in cui non mancano certo le nevicate. La sierra è infatti meta anche di molti sciatori. È inevitabile che Madrid, dal punto di vista turistico la faccia da padrona, ma sono davvero molte le cose da vedere nell'intera regione; oltre ai tre siti Patrimonio dell'Unesco di cui parlavamo prima, merita anche il Parco Nazionale del Guadarrama con i piccoli paesi che vi si arrampicano.

La Regione di Madrid è ricca anche dal punto di vista gastronomico, come tutta la Spagna del resto e molti sono i cibi da non perdere assolutamente: dai dolci churros, una pasta fritta a forma di spirale o tonda da mangiare con una altrettanto dolce cioccolata calda; la mitica tortilla, la tipica frittata di patate dalla consistenza diversa da quella che facciamo noi; i callos a la madrilena e le torrijas cioè pane inzuppato prima nel latte, poi nell'uovo e fritto.

È inevitabile che, qualunque sia il mezzo di trasporto con cui si volesse fare un viaggio nella Regione di Madrid, il punto di arrivo sia la capitale: in aereo l'aeroporto di Barajas rappresenta uno scalo tra i più importanti al mondo. In treno i collegamenti, soprattutto dalla stazione di Atocha, sono assicurati per diverse mete come Malaga, Siviglia o Barcellona in pochissimo tempo grazie ai treni ad alta velocità. Madrid è anche lo snodo stradale forse più importante di tutto il paese con un sistema di autostrade a raggiera che collegano la capitale con tutto il resto della Spagna.




Scrivici se hai domande o commenti sulla Spagna

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento